Vangeli? Meglio i Salmi

Alcuni imprenditori dicono di aver letto i Vangeli nei momenti di difficoltà. Non sarò un imprenditore, ma io ai Vangeli preferisco i Salmi. “Retrocedano e siano umiliati quanti tramano la mia sventura. L’angelo del Signore li disperda” (35,4-5). “Li colga una rovina improvvisa, li catturi la rete che hanno teso e nella rovina siano travolti” (35,8). “Retrocedano coperti di infamia quanti godono della mia rovina” (40, 15). “Tu mi hai cinto di forza per la guerra, hai piegato sotto di me gli avversari. Li ho colpiti e non si sono rialzati. Quelli che mi odiavano sono distrutti” (18, 39-40). “I suoi figli rimangano orfani e vedova sua moglie. Nessuno abbia pietà dei suoi orfani. La sua discendenza sia votata allo sterminio” (109, 9-13). “Quelli che sono da lui maledetti saranno eliminati” (37, 22). E dato che “il Signore mi ascolta quando lo invoco” (4,4)…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...