E non è finita ancora

Questa sensazione che a volte ti prende di non aver fatto abbastanza… Perché se per quanto hai fatto non è successo ancora niente, allora magari non ti stai impegnando a sufficienza, o hai sbagliato qualcosa. Magari – come ti hanno insegnato da bambino – non sei stato caparbio quel tanto che basterebbe. O non hai dato il giusto peso a quella cosa minore all’apparenza che però forse ti avrebbe potuto cambiare la vita e tu non ci hai nemmeno provato. Sensazione strana. E pericolosa. L’importante – per quanto posso avere imparato finora – è non dargli troppo peso, altrimenti ti distrugge. E poi non riesci più nemmeno a valutare (da essere umano quale sei) quello che è importante e quello che non lo è per niente. E ti trovi in balia del nulla. E’ opportuno, in questi casi, mantenere un certo distacco, proprio come se tu stessi lavorando. Sai quelle cose che le fai perché devi e poi quando esci te ne dimentichi? Perché è proprio il non aver mai tregua il grosso problema della gente come noi, che potrebbe non aver mai fatto il suo dovere fino in fondo, dato che nulla è successo ancora. Ora ascoltami bene. Ci sono cose che individualmente non sono in tuo potere. Insieme, noi possiamo cambiare le cose. Allora, al “non è mai finita” preferiamo il “non è finita ancora”. Forza paris!

Annunci

One thought on “E non è finita ancora

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...