Non ho l’età… E loro ce l’hanno?

Va bene, largo ai giovani. Ci sto. Prima loro, poi me, a seguire tutti gli altri più anzianotti ancora. Ma allora qualcuno mi dovrà spiegare prima o poi perché vedo lavorare ancora oggi, strutturati nelle organizzazioni del privato e del pubblico, i vecchi di prima, cioè gente molto ma molto più anziana di me, gente entrata con contratti che non esistono più e che come obiettivo ha solo quello di tirare la pensione. Pochi mesi fa, in posta (sempre in posta succedono certe cose, guarda te), una donna sui 55 anni si lamentava del fatto che erano le 10 e non era ancora riuscita ad andare a bere il caffè e proprio non ce la faceva più. In coda c’era una fila di gente intorno ai 30 anni a ritirare le raccomandate e altre cosette che di solito facevano i pensionati. Le ho detto: “signora, faccia una bella cosa, lasci il suo posto a tre giovani, così lei se ne sta tranquilla a casa a bere tutti i caffè che vuole alle ore che preferisce”. Certa gente va buttata fuori a calci nel …, indipendentemente dall’età che ha.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...